Qual è il mercato delle materie prime e delle materie prime | GC Pelliron

L'intera essenza della relazione nel commercio in questo mercato nella maggior parte dei casi ricorre a operazioni speculative che a fornire le consegne dirette.

Dal numero di categorie merceologiche negoziate, puoi distinguere alcuni gruppi di merci:

  • Prodotti agricoli (caffè, grano, cotone, zucchero, soia, mais).
  • Metalli - per lo più metalli preziosi e metalli non ferrosi. Come - platino, argento e oro. Tra i metalli non ferrosi, i più rilevanti sono l'alluminio, il rame, il palladio e il nichel.
  • Gruppo di idrocarburi e vettori energetici. Questa categoria comprende prodotti petroliferi, mazut, gas, carbone e petrolio.
  • In linea di massima, puoi contare più di 70 beni e materie prime accettabili per il mercato delle materie prime, che occupano circa il 30 percento del commercio totale.
  • Per garantire la stabilità del funzionamento di questo mercato e aumentare l'attrattiva degli interessi speculativi, le attività su di esso sono condotte attraverso la conclusione di contratti a termine. Pertanto, tali strumenti possono essere rappresentati come un accordo di entrambe le parti della transazione, annullare o apportare una modifica, che è già impossibile prima di una determinata data dell'accordo. Ma il proprietario del contratto futures ha il diritto di speculare su di essi prima della data di esecuzione a un prezzo più favorevole. A seguito di tali operazioni, la consegna fisica dei prodotti non viene eseguita.
  • A partire dagli anni '80, le materie prime, nonché le azioni e le obbligazioni, stanno iniziando a diventare un investimento a tutti gli effetti, tuttavia questa tendenza, relativa alle materie prime, non è stata permanente. Dalla fine del 1970, prima di tutto, le società industriali e alcuni speculatori hanno iniziato a utilizzare futures e opzioni, come derivati per le materie prime, per coprire i rischi. Si può notare che nell'attuale contesto di inflazione in crescita, il privilegio di investire nelle materie prime è la possibilità di un'ulteriore diversificazione del portafoglio, perché l'attenzione a una particolare gamma di materie prime può essere molto interessante a causa della loro minima correlazione con il mercato dei titoli.

Si può nominare diversi modi, in seguito ai quali, si può investire proficuamente nel mercato delle materie prime.

Il primo, e forse il tradizionale, può indicare il modo di investire in organizzazioni che producono materie prime, nonché le organizzazioni che le servono. Parlando dei benefici di business di investimento (come ad esempio la possibilità di aumentare il volume della produzione e la capitalizzazione della organizzazione, anche in un ambiente in cui i prezzi delle materie prime per la maggior parte non giustificano il calcolo), va detto che c'è anche una serie di svantaggi, vale a dire: le aziende condividono valore non mostra sempre la situazione con i prezzi dei prodotti e spesso dipendono dallo stato generale del mercato - il mercato ribassista non contribuisce alla crescita delle azioni, dato che in sincronia con la caduta degli indici azionari, si può vedere l'aumento dei prezzi delle materie prime . L'aumento dei prezzi delle materie prime può essere considerato dal mercato come una tendenza temporanea, che non viene presa in considerazione nel valore delle azioni. Un'influenza molto grande sulla capitalizzazione di un'organizzazione può essere fornita da un cambiamento nella politica statale, come ad esempio: il livello di tassazione, l'importo delle tasse, che potrebbe non consentire alle organizzazioni di beneficiare dell'aumento dei prezzi per i loro prodotti.

Inoltre, gli investimenti in alcune società sono correlati alla necessità di leggere la qualità della gestione e sono associati a rischi aggiuntivi, quali: la possibilità di occultare i fatti attraverso la manipolazione di rapporti, problemi di indebitamento e un'ampia varietà di eventi imprevedibili che possono interessare una determinata società.

Il prossimo modo di beneficiare dell'aumento del costo delle materie prime è investire nello stato che produce materie prime. I rischi che sono rilevanti per questa strategia sono ovvi, perché la maggior parte dei paesi "merce" sono molto sensibili a tutti i fattori esterni; la maggior parte di questi paesi - con regimi speciali piuttosto instabili, e le minacce interne possono coprire completamente i possibili benefici derivati da questi investimenti.